Baccalà alla vicentina
Tipica ricetta veneta

0 0
Baccalà alla vicentina

Condividi questa ricetta sui social network:

Oppure copia semplicemente questo link e condividilo

Ingredienti

Regola porzioni:
500 g secco Stoccafisso
2 medie Cipolla bianca
100 ml Olio extravergine d’oliva
2 Sardine
500-800 ml Latte
1 cucchiaio Farina 00
2 cucchiai Grana Padano facoltativo
1 ciuffo Prezzemolo
per servire Polenta
qb Sale
qb Pepe

Aggiungi ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Light
  • Speziato
  • 12 ore
  • Dosi per 4
  • Media

Ingredienti

Presentazione

Condividi

Il baccalà alla vicentina, ricetta tipica pasquale e cucinato nell’omonima città di Vicenza, è una pietanza molto popolare soprattutto durante il periodo quaresimale.

La ricetta tradizionale, tramandata di generazione in generazione, può avere delle piccole varianti. È però quasi un obbligo, cuocere lo stoccafisso a fuoco lento assieme alla cipolla in un tegame di coccio, mantecarlo con il latte e servirlo con della polenta fumante.

Scopri le migliori ricette di Pasqua.

Provate questa ricetta Baccalà alla vicentina e se volete potete illustrarci ed inviarci le vostre ricette e/o varianti e pubblicarle! Saranno ben accette! Inoltre, le 3 ricette pubblicate più viste e recensite saranno premiate! Scopri di più.

Se ti è piaciuta la ricetta, scrivi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette sempre nuove nella tua email ogni settimana, accedi al sito ed iscriviti alla Newsletter!

[Questa ricetta è stata vista per 95 volte, di cui 1 oggi su un totale di 47.112 visualizzazioni di tutte le ricette]

Preparazione

1
Eseguito

Battete lo stoccafisso con un mattarello per ammorbidirlo. Ammollatelo poi in acqua fredda, cambiandola ogni 4 ore, per 2-3 giorni.

2
Eseguito

Trascorso questo tempo, tagliate lo stoccafisso a pezzettoni e sbollentateli in acqua. Poi, con molta pazienza, eliminate le lische e la pelle. Mettete da parte.

3
Eseguito

Affettate finemente le cipolle e rosolatele in un tegame con un 100 ml d’olio d’oliva. Aggiungete le sardine sotto sale tagliate a pezzetti. Aggiungete i pezzi di stoccafisso e spolverateli con un cucchiaio di farina. Rosolateli a fuoco medio. Versate poi il latte e cuocete molto lentamente a fuoco bassissimo per almeno 3 ore. Se necessario, aggiungete altro latte in cottura.

4
Eseguito

A cottura ultimata regolate di sale, se necessario, e pepe e aggiungete il prezzemolo tritato.

5
Eseguito

Per gustarlo al meglio lasciatelo riposare per almeno 12 ore. L’indomani riscaldatelo aggiungendo un goccio di latte. La tradizione vuole che, prima d’esser servito, il baccalà alla vicentina venga mantecato con il formaggio grana grattugiato e un filo d’olio d’oliva, ma se non vi piace il formaggio abbinato al pesce, potete ometterlo.

6
Eseguito

Una volta pronto, servitelo assieme a della polenta fumante, irrorato, se volete da un filo d’olio d’oliva.

Incucinaconte.it

Il sito di ricette www.incucinaconte.it propone ricette per tutti, facili e veloci da realizzare. Ricette passo passo e tante foto a disposizione. Scegli, prepara ed invia la tua ricetta! Scopri il sito di ricette più veloce d'Italia!La 3 ricette più votate e viste di ogni mese sul sito saranno premiate, cosa aspetta pubblica subito la tua ricetta!Sito web: www.incucinaconte.itSviluppatore del sito web www.incucinaconte.it

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione.
precedente
Aspic di gamberi e baccalà al tartufo
Baccalà in guazzetto ricetta - Ricette cucina Incucinaconte.it
Avanti
Baccalà in guazzetto
precedente
Aspic di gamberi e baccalà al tartufo
Baccalà in guazzetto ricetta - Ricette cucina Incucinaconte.it
Avanti
Baccalà in guazzetto

Aggiungi commento