Anatra all’arancia
Un piatto raffinato ed elegante

0 0
Anatra all’arancia

Condividi questa ricetta sui social network:

Oppure copia semplicemente questo link e condividilo

Ingredienti

Regola porzioni:
2,3 kg Anatra
3 Arancia
25 g Burro
110 g Grand Marnier
2 foglie Alloro
qb Pepe nero
qb Sale
Per le patate
450 g Patate
qb Sale
qb Pepe nero
5 rametti Rosmarino
35 g Olio extravergine d’oliva
Per la salsa
15 g Amido di mais
60 g Zucchero
150 g Succo d'arancia
20 g Acqua

Aggiungi ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Piccante
  • Speziato
  • 1 ora e 30 minuti
  • Dosi per 4
  • Media

Ingredienti

  • Per le patate

  • Per la salsa

Presentazione

Condividi

Anatra all’arancia… la squisita ricetta. La ricetta che vi presentiamo è un piatto “classico” della raffinata cucina francese. L’anatra è un volatile di origini antichissime con carne molto saporita ed essendo considerata “rossa” andrebbe servita un po’ al sangue. I preliminari alla cottura sono simili a quelli del pollo. È ottima anche arrostita in forno e cotta allo spiedo.

Nell’immaginario comune, l’anatra all’arancia, è una tipica ricetta francese ma, veramente pochi sanno che in realtà questo piatto così particolare affonda le sue origini nella cucina Toscana di Firenze. Questo succulento piatto, che i toscani chiamavano “paparo alla melarancia“, fu esportato in Francia da Caterina de Medici che, andata in sposa a Enrico II di Francia, decise di portarsi dietro un pezzettino della sua Firenze. Dall’arrivo di Caterina in Francia, infatti, si assiste ad un progressivo inserimento della cucina fiorentina in quella francese: da qui i francesi decisero di rivendicare come loro alcune ricette tra le quali, appunto, l’anatra all’arancia che in Francia è chiamata “caneton a l orange“.

Conservate l’anatra all’arancia in frigorifero in un contenitore ermetico per 1-2 giorni. Si può congelare se avete utilizzato ingredienti freschi non deconcelati.
Se non avete una sonda per arrosti, potete verificare lo stato di cottura dell’anatra con un lungo stuzzicadenti verificando che sia umida all’interno, con una leggera fuoriuscita di liquido rosato; se risulterà secca si sarà cotta troppo, se invece usciranno troppi succhi sarà ancora presto per sfornarla.

Provate questa ricetta e se volete potete illustrarci ed inviarci le vostre ricette e/o varianti e pubblicarle! Saranno ben accette! Inoltre le 3 ricette pubblicate più viste e recensite saranno premiate! Scopri di più.

Se ti è piaciuta la ricetta, scrivi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette sempre nuove nella tua email ogni settimana, accedi al sito ed iscriviti alla Newsletter!

[Questa ricetta è stata vista per 65 volte, di cui 1 oggi su un totale di 46.982 visualizzazioni di tutte le ricette]

Preparazione

1
Eseguito

Per preparare l’anatra all’arancia iniziate a preparare l’anatra: se ne avete acquistata una dal macellaio sarà certamente già pulita altrimenti dovrete prepararla eliminando le interiora e togliendo il grasso ed eventualmente lasciandone un po’ da parte da tritare al coltello per aggiungerlo al fondo di cottura. Passate l’anatra sul fornello acceso per bruciare le eventuali piumette ancora presenti, poi sciacquatela bene sotto acqua corrente dentro e fuori e asciugatela perfettamente con un panno da cucina. Quindi procedete salando e pepando l’interno e aggiungendo due foglie di alloro.

2
Eseguito

Poi passate a legarla: fate scorrere lo spago all’altezza dello stomaco dell’anatra, prima sotto una zampa, poi sull’anatra e infine sotto l’altra zampa. Prendete le due estremità e tirando bene incrociate lo spago e tiratelo verso l’altra estremità dell’anatra e fatelo passare sotto le spalle, quindi capovolgetela e fate passare lo spago sotto le alette.

3
Eseguito

Quindi annodate per chiudere tirando bene: questo servirà a tenere bene la forma dell’anatra intera in cottura. In un tegame capiente (adatto anche alla cottura in forno) fate scaldare l’olio e il burro, quindi unite il grasso in eccesso dell’anatra messo da parte e fatelo sciogliere per qualche istante.

4
Eseguito

Unite l’anatra e rosolatela a fuoco medio da una parte e dall’altra; dopodiché sfumate con il Grand Marnier, irrrorate con il fondo di cottura e quando sarà evaporato, coprite con coperchio e ponete l’anatra a cuocere in forno statico preriscaldato a 190° per 40 minuti (se non avete un tegame adatto alla cottura in forno potete rosolare l’anatra in un comune tegame e cuocerla in una pirofila, coperta con carta alluminio). Preparate anche le patate che andranno in forno a parte ma alla stessa tempertura dell’anatra: lavatele accuratamente e pulitele con un panno da cucina, quindi tagliatele a spicchi possibilmente uguali, lasciando la buccia; conditele in una ciotola con olio, sale e pepe.

5
Eseguito

Quindi trasferitele su una leccarda foderata con carta da forno e aromatizzate con del rosmarino. Ponete in forno insieme all’anatra (potete posizionarle nel ripiano inferiore di cottura del forno); dovranno cuocere alla stessa temperatura per 40 minuti circa. Nel frattempo dedicatevi alla salsa: prendete le arance e tagliatene una a fette di mezzo centimetro; le altre due potete sbucciarle con un pelaverdure e spremerne il succo.

6
Eseguito

Quindi sbollentate per pochi istanti le scorze d’arancia in acqua bollente, poi scolatele e tagliatele a listarelle molto sottili.

7
Eseguito

Dedicatevi al caramello sciogliendo lo zucchero insieme all’acqua a fuoco bassissimo: dovrete raggiungere la temperatura di 166° misurando con un termometro da cucina e a quel punto versare il succo di arancia filtrato; mescolate con una frusta per emulsionare il tutto e aggiungete qualche cucchiaio del fondo di cottura dell’anatra.

8
Eseguito

e l’amido di mais stemperato in poca acqua. Continuate a lavorare tutto con la frusta quindi spegnete e filtrate la salsa, poi unite le scorze di arancia affettate finemente e tenete da parte. Riprendete l’anatra dal forno spennellatela con la salsa all’arancia, poi adagiate le fettine di arancia.

9
Eseguito

e spennellate ancora con la salsa, poi rimettete in forno per 15-20 minuti a 180° senza coprirla, fino a quando al cuore dell’anatra non saranno 165-170° da misurare con un termometro per arrosti. Se preferite un effetto più croccante, potete passare 10 minuti l’anatra sotto il grill. Se invece la preferite più umida potete continuare la cottura copertapoi. Una volta cotta, prendete le patate oramai pronte e aggiungetele all’anatra all’arancia: servite ben caldo questo succulento secondo piatto!

10
Eseguito

Conservazione

e spennellate ancora con la salsa, poi rimettete in forno per 15-20 minuti a 180° senza coprirla, fino a quando al cuore dell’anatra non saranno 165-170° da misurare con un termometro per arrosti. Se preferite un effetto più croccante, potete passare 10 minuti l’anatra sotto il grill. Se invece la preferite più umida potete continuare la cottura copertapoi. Una volta cotta, prendete le patate oramai pronte e aggiungetele all’anatra all’arancia: servite ben caldo questo succulento secondo piatto!

11
Eseguito

Consiglio

Se non avete una sonda per arrosti, potete verificare lo stato di cottura dell’anatra con un lungo stuzzicadenti verificando che sia umida all’interno, con una leggera fuoriuscita di liquido rosato; se risulterà secca si sarà cotta troppo, se invece usciranno troppi succhi sarà ancora presto per sfornarla.

Incucinaconte.it

Il sito di ricette www.incucinaconte.it propone ricette per tutti, facili e veloci da realizzare. Ricette passo passo e tante foto a disposizione. Scegli, prepara ed invia la tua ricetta! Scopri il sito di ricette più veloce d'Italia!La 3 ricette più votate e viste di ogni mese sul sito saranno premiate, cosa aspetta pubblica subito la tua ricetta!Sito web: www.incucinaconte.itSviluppatore del sito web www.incucinaconte.it

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione.
Amatriciana. Ricetta amatriciana primo piatto cucina
precedente
Amatriciana
Avanti
Antipasto di ananas, finocchio, mela verde e merluzzo
Amatriciana. Ricetta amatriciana primo piatto cucina
precedente
Amatriciana
Avanti
Antipasto di ananas, finocchio, mela verde e merluzzo

Aggiungi commento