Anice stellato - Elenco ingredienti. Ricette cucina anice stellatoL’anice stellato è un vegetale proveniente da un albero tropicale di 10 metri circa, originario dell’Asia orientale. Il nome ha origine dal frutto che produce la pianta caratterizzato da una precisa forma a stella di colorito brunastro e rosso.

Solitamente i frutti sono raccolti dalla pianta quando non sono ancora maturi, si procede artificialmente alla loro essiccazione per poi avviare la trasformazione in spezie.

L’anice stellato ha un aroma molto deciso, quasi come quello della liquirizia. Anticamente dalle foglie se ne ricavava un olio essenziale aromatico usato come medicina o addirittura come bevanda, per il suo gusto intenso.

ACQUISTO

Quando acquistate l’anice assicurarsi del colore marroncino.

 

CONSERVAZIONE

I semi dell’anice si conservano meglio e più a lungo se vengono tenuti in un barattolo chiuso ermeticamente e al buio.

 

USO IN CUCINA

In cucina l’anice stellato è utilizzato tra gli ingredienti per brodi, minestre o zuppe come spezie per il suo aroma raffinato. Esistono chef che sono soliti inserire un pizzico di anice stellato anche nei secondi di patate e arrosto. Tra le ricette con anice stellato più simpatiche spiccano i biscotti di cannella e anice stellato preparati a Natale.

 

CURIOSITA’

L’anice stellato è usato in medicina per alleviare malattie della pelle come l’acne. L’applicazione diretta sull’epidermide può risultare irritante; meglio dunque, se l’anice stellato è diluito. Sul mercato sono presenti bottiglie d’olio d’anice stellato concentrato. Altro uso apprezzato è come repellente per insetti. Il suo aroma deciso, infatti, è, un ottimo contrasto per pidocchi e altri parassiti.


Vai alla pagina degli ingredienti oppure leggi le ricette con anice stellato.