Anacardi - Elenco ingredienti. Ricette cucina con anacardGli anacardi sono i semi di un particolare genere di alberi tropicali appartenenti alla famiglia delle anacardiacee. La pianta è originaria dell’America centrale e delle regioni equatoriali e il nome, anacardium deriva dal termine greco “kardia” ovvero cuore, parola scelta per la particolare forma a cuore degli anacardi.

L’albero fu piantato in Africa e in India intorno al 1500 da esploratori portoghesi e oggi questi paesi sono tra i maggiori produttori ed esportatori al mondo di anacardi.

Dall’anacardium nascono due tipi di frutti: uno fresco chiamato “mela d’anacardio” e uno secco “mandorla d’anacardio”. Ciò che noi conosciamo di più, ovvero gli anacardi, è il secondo frutto, la mandorla d’anarcadio formato da una noce contenente un seme oleoso e commestibile. Rendere consumabili gli anacardi non è un processo semplice, ecco perché il costo sul mercato europeo non è propriamente basso. L’olio all’interno del seme, infatti, è nocivo e va estratto prima che si sparga in tutto il frutto rendendolo immangiabile. Solo una piccola parte degli anacardi supera questo procedimento e passa al confezionamento.

ACQUISTO

Per riconoscere quella di miglior qualità verificare che il colore sia color nocciolina.

CONSERVAZIONE

Gli anancardi essendo semi, non sono soggetti a deperimento per cui hanno una lunga durata e non necessitano di particolari attenzioni.

USO IN CUCINA

In cucina gli anacardi possono essere consumati al naturale, salati e tostati, solo tostati oppure come ingredienti per piatti orientali; una delle più note ricette con anacardi è, infatti, l’orientaleggiante pollo agli anacardi della tradizione culinaria tailandese e cinese. Altra caratteristica interessante degli anacardi è la loro consistenza chimica. I frutti, infatti, sono ricchi di acidi grassi monoinsaturi, acido folico, vitamina B 1 e B 2, sali minerali e steroidi vegetali che aiutano il riassorbimento di colesterolo.

CURIOSITA’

Gli anacardi, grazie alla loro particolare conformazione, possono essere utilizzati per diversi usi comuni. Con il guscio, ad esempio, si ottiene un inchiostro indelebile. Il succo può essere utilizzato contro le termiti. Dalla pianta si ottiene la gomma e un liquido per vernici e il colore nero, molto resinoso e caustico viene adoperato in medicina.


Vai alla pagina degli ingredienti oppure leggi le ricette con anacardi.