Alga wakame - Elenco ingredienti ricette cucina con alga wakameL’Alga Wakame (Undaria pinnatifida) è un’alga originaria dei mari giapponesi che assomiglia a una grande foglia molto dentellata.
Cresce a 6-12 metri di profondità.

Al centro della parte superiore dell’Alga Wakame si trova una spessa nervatura mucillaginosa.
Originariamente è lunga da 60 cm a 1,2 m e larga 30-40 cm.

La consistenza e il sapore sono delicati.

ACQUISTO

Per riconoscere quella di miglior qualità basta comparare la lucentezza e la morbidezza, quelle che non si spappolano facilmente e sono molto lucide, allora sono le migliori.

CONSERVAZIONE

I foglietti di alga vanno conservati al chiuso affinché si mantenga intatta la loro freschezza.

USO IN CUCINA

L’Alga Wakame può essere consumata senza cottura dopo un ammollo di 3-5 minuti.
Spesso viene cotta per pochi minuti. Grazie al sapore delicato l’Alga Wakame ha impieghi molteplici: si accompagna bene con il riso, la pasta, gli ortaggi, il tofu, la carne,i volatili, il pesce e i frutti di mare.
L’Alga Wakame è spesso aggiunta alle minestre e  alle insalate, e si può consumare marinata.
Come il Kombu, quest’alga ammorbidisce le fibre dure degli alimenti e ne abbrevia di conseguenza i tempi di cottura.
Infine, l’Alga Wakame accompagna bene le leguminose.

CURIOSITA’

L’Alga Wakame prospera in correnti rapide e le fronde piu tenere provengono proprio dalle acque piu turbolente. Le piante crescono fino ad una trentina di centimetri di altezza e in acque profonde dai 6 ai 12 metri, il massimo sviluppo avviene nei mesi invernali e la raccolta avviene in primavera con una barca e un lungo rastrello o con un gancio attaccato ad una fune che, attorcigliandosi stacca la radice della pianta dalla base rocciosa cui aderisce; una volta portate a riva vengono fatte seccare e imballate o immerse brevemente in acqua bollente e subito gettate in acqua fredda, per poi essere messe a seccare appese ad una fune.
In Giappone l’Alga Wakame fresca scottata è venduta nei mercati con le verdura di terra appena colte, quella che viene esportata normalmente è essiccata.
La scottatura ha due scopi principali: donare alla wakame un colore verde e inibire la crescita di microrganismi che fermentano, consentendo la vendita della pianta come verdura fresca per un periodo più lungo.
In Giappone, l’Alga Wakame è la terza alga in ordine di popolarità, dopo la nori e la kombu. In Occidente per il sapore leggero è una delle più gradite per chi non ha familiarità col sapore delle alghe.


Vai alla pagina degli ingredienti oppure leggi le ricette con alga wakame.