Ricetta Zazichi. Lo zazichi (tzatziki) è sicuramente una delle ricette più conosciute e apprezzate della cucina greca: è praticamente impossibile andare in Grecia e non assaggiare, anche per sbaglio, questa salsa.
Grazie al suo sapore molto particolare e alla sua versatilità, i greci usano lo tzatziki per accompagnare la maggior parte delle pietanze, dal pesce alla carne alle insalate al riso.
Inoltre è anche un componente del kebap turco.

Le origini dello tzatziki si perdono nei secoli e nelle tradizioni degli antichi greci che, per rinfrescarsi durante le giornate calde, usavano mescolare in un vaso dello yogurt con aglio acqua e pane: l’antenato dello tzatziki.

Lo zazichi essendo formato da yogurt bianco si può abbinare a tutto: carne (particolarmente indicata), polpette, insalata, pane e anche pesce.

Nonostante la maggior parte della gente conosca un solo tipo di zazichi, ovvero lo zazichi smirneico (questo della ricetta), in realtà ne esistono molte varierà preparate con verdure diverse.
La sensazione di bruciore sulla lingua che si può avvertire mangiando lo zazichi è dovuta all’aglio grattugiato e dura solo pochi secondi.
Lo zazichi può essere considerato anche un elisir di bellezza dato che racchiude in se tutte le proprietà dell’aglio e dello yogurt.

Potete conservare lo zazichi in frigorifero per 3 o 4 giorni, ricoprendo la superficie con dell’olio e coprendolo con un foglio di pellicola.

Variante con yogurt bianco non greco.

Andiamo allora a scoprire la ricetta zazichi.

Provate questa ricetta e se volete potete illustrarci ed inviarci le vostre varianti e pubblicarle! Saranno ben accette!

Se ti è piaciuta la ricetta, scrivi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana, iscriviti alla Newsletter!