Ricetta pomodorini confit, deliziosi e saporiti pomodorini caramellati in forno, ideali da servire come antipasto o contorno e come versatile condimento. Dopo averli tagliati a metà, basta insaporirli con sale, pepe e zucchero, ma anche con un trito di aglio e timo.
Una volta aggiunta una spolverata di origano secco e un filo d’olio, si infornano per due ore, fino a che non appassiranno. Il segreto è far evaporare e asciugare l’acqua di vegetazione dei pomodorini, senza farli seccare!
I pomodori confit hanno un gusto molto intenso e dolce e sono perfetti per condire una pasta o da servire come antipasto su una bruschetta.
La parola “confit” deriva dal verbo francese “confire”, che significa preservare: si dicono “confit”, infatti, tutte quelle preparazioni di frutta e verdura che prevedono una cottura prolungata a fuoco basso, con zucchero o aceto. Non vi resta che preparare i pomodorini confit e insaporire i vostri piatti e le vostre ricette!

Conservate i pomodorini confit per 4-5 giorni in frigorifero chiuso in un contenitore ermetico o sfusi.

Potete utilizzare i pomodorini confit per condire delle classiche bruschette con aglio e basilico, magari aggiungendo anche della mozzarella fresca oppure un’insalata di pasta o di riso. Potete variare le dosi di questa ricetta e prepararne la quantità che vi serve, facendo risaltare un ingrediente piuttosto che un altro.

Provate questa ricetta e se volete potete illustrarci ed inviarci le vostre varianti e pubblicarle! Saranno ben accette!

Se ti è piaciuta la ricetta, scrivi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana, iscriviti alla Newsletter!