I pomodorini confit sono una vera delizia culinaria. Difatti sono davvero deliziosi ed saporiti in quanto caramellati al forno. Si tratta di una ricetta davvero molto semplice e ricca di gusto che potete preparare come antipasto o come contorno. Inoltre sono molto veloci da preparare in quanto una volta tagliati a metà, basta insaporirli con sale, pepe e zucchero, aglio e timo.
Una volta aggiunta una spolverata di origano secco e un filo d’olio, si infornano per due ore, fino a che non appassiranno. Il segreto è far evaporare e asciugare l’acqua di vegetazione dei pomodorini, senza farli seccare!
I pomodori confit sono dei pomodori caramellati, cotti a lungo in forno con erbe aromatiche e zucchero.
L’aggettivo confit deriva dal francese e vuol dire “preservato-conservato”. In effetti questa cottura permette di mantenere inalterati tutti i sapori e i profumi delle verdure.

Conservate i pomodorini confit per 4-5 giorni in frigorifero chiuso in un contenitore ermetico o sfusi.

Per preparare i pomodori confit in genere si utilizzano i pomodorini, naturalmente più dolci. Nulla vieta, però, di provare anche con altre varietà, purché sempre di piccole dimensioni.
Una buona alternativa, possono per esempio essere i pomodori datterini, o anche i San Marzano. Ricordate che per cuocere degli ottimi pomodori al forno dovete partire da un frutto sodo e non troppo maturo.

Provate questa ricetta e se volete potete illustrarci ed inviarci le vostre varianti e pubblicarle! Saranno ben accette!

Se ti è piaciuta la ricetta, scrivi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana, iscriviti alla Newsletter!