Ricetta genovese. La pasta alla genovese (a’ genuvese come la chiamiamo a Napoli) è un vanto della cucina napoletana, anche se il nome lascia intender ben altro. La genovese, infatti, è un’istituzione nella cucina napoletana: ogni domenica, quando si riunisce la famiglia a pranzo, è presente sulle tavole di ogni casa di Napoli! Quando si dice genovese, a Napoli si intende sempre un primo piatto composto da ziti, un formato di pasta lungo, spezzati a metà, conditi con un sugo bianco di carne di manzo e cipolle che richiede una lunga cottura.

La pasta alla genovese è un primo piatto tipico della tradizione napoletana. Il nome ragù alla genovese non è indicativo del luogo di provenienza della ricetta come lo è per la pasta alla bolognese che è una ricetta tipica dell’emilia romagna ma è un nome che dopo tanti anni rimane ancora avvolto nel mistero. fatto sta che la genovese è una tipica ricetta napoletana! 
La genovese è una salsa ottenuta dalla cottura di cipolle e carne cotte insieme lentamente fino a formare a cottura ultimata, una crema dal colore marroncino denso per viene utilizzato per condire la pasta.
La carne, tenerissima viene servita come secondo piatto.

La ricetta classica napoletana prevede come pasta gli ziti. Per vedere la ricetta classica napoletana cerca la ricetta “Ziti alla genovese“.

La genovese, come tutti i piatti tradizionali, viene fatta in modo diverso in ogni famiglia a cominciare dalla pasta che per alcuni non sono gli ziti ma i paccheri.
La variante più comune prevede l’uso di pezzi più grossi di carne: in questo caso la genovese diventa un piatto unico: il sughetto viene usato per condire la pasta e il pezzo di carne viene mangiato come secondo.

Le origini del nome genovese non sono molto chiare: alcuni raccontano che un piatto simile veniva preparato anticamente in una trattoria di Napoli, posta proprio di fronte all’attracco delle navi che arrivavano da Genova e perciò detta genovese; altri che era preparata da cuochi di origine genovese o da marinai genovesi.

Provate questa ricetta e se volete potete illustrarci ed inviarci le vostre varianti e pubblicarle! Saranno ben accette!

Se ti è piaciuta la ricetta, scrivi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana, iscriviti alla Newsletter!